vendere e acquistare casa

Sei sicuro di poter vendere la tua casa e riuscire ad acquistarne un’altra?

Stai pensando di cambiare casa ma non sai come fare? Non sai se per te è economicamente possibile? E come devi organizzarti per far si che questo passaggio sia sereno e non l’inizio di un incubo?

Innanzitutto sappi che ti ritrovi nella stessa situazione di tantissime altre persone. Il principale motivo per cui si vende casa a Trieste è per trovarne un’altra che risponde meglio alle proprie esigenze.

Quindi tutto ok, non ti preoccupare.

In qualche caso si cerca la camera in più, in altri si vuole cambiare zona, in altri ancora si vuole proprio cambiare stile di vita.
A prescindere da quale sia il tuo motivo, le considerazioni da fare e le accortezze da tenere sono uguali per tutti.
Se è vero che in moltissimi cambiano ogni anno la propria casa è vero anche che una buona percentuale commette degli errori che possono costare tante migliaia di euro, decine di notti insonni e parecchio stress.

 

Chi come te deve vendere e acquistare casa ha una doppia trattativa (una per vendere e una per acquistare) e avendone due le problematiche ed i rischi aumentano considerevolmente.

INSOMMA DEVI PREPARARTI BENE!

La prima cosa da fare, prima di mettere in vendita la casa, prima di iniziare a far visite nelle case che potrebbero piacerti, è sederti a tavolino e fare due conti.

Prima di tutto devi capire quanto puoi realisticamente aspettarti di realizzare dalla vendita di casa tua.
Questo è un passaggio fondamentale, illudersi di trovare l’amatore che possa pagare la casa più di quello che vale può essere un errore che pagherai caro.
Io addirittura consiglio, in questa fase, di fare i conti con un prezzo del 5% più basso dei valori di mercato per essere sicuro. Poi tanto meglio se si riesce a portare a casa qualcosa di più.

La valutazione corretta diventa quindi fondamentale.

Lascia stare i vari valori medi dei borsini immobiliari, e le valutazioni di chi le case non le vende (tipo periti della banca, geometri, architetti…), ma con l’Analisi di Mercato che e’ l’unico sistema corretto per capire cosa effettivamente puoi mettere in tasca alla fine della vendita.

Occhio che al prezzo di vendita dovrai sottrarre tutti i costi che sosterrai per vendere.
Qui ti riporto i più frequenti ma poi vedi se nel tuo caso specifico tu debba aggiungere o togliere alcuni di questi:

  • regolarizzazione urbanistica e catastale
  • cancellazione ipoteca
  • Attestato Prestazione Energetica
  • agenzia immobiliare

Fatto questo puoi calcolare il netto ricavo dalla vendita di casa tua.

 

vendere e acquistare casa

 

Il passo successivo (si, prima ancora di iniziare la vendita) e’ di studiare il mercato per capire se esiste una casa come la stai cercando nel budget che ti sei fissato (ora che sai quanto porti a casa dalla vendita di casa tua), altrimenti rischi di vendere la tua casa ed anche se hai i soldi in tasca non trovi poi la casa da acquistare…sarebbe un bel problema.

Verifica inoltre che ce ne siano in vendita almeno un po’ (con “un po’” intendo almeno 5, più ce ne sono, ovviamente, meglio è)…se fosse cosi’ puoi stare relativamente tranquillo che nel momento in cui venderai la tua potrai trovare delle valide alternative.

Se invece vedi raramente case in vendita come tu le desideri, e’ molto probabile che farai fatica a trovarne una nel momento in sei pronto ad acquistare, e di conseguenza devi prepararti una strategia “paracadute”.

Quando cerchi la casa fai attenzione a 2  cose:

  • I prezzi che vedi esposti sui portali o nei siti delle agenzie sono i prezzi richiesti che spesso si possono discostare anche il 20% da quello che è poi il prezzo a cui potrai acquistarlo (soprattutto se la casa è in vendita da più di 6 mesi).
  • Il prezzo che pagherai ai venditori non è l’unico costo che dovrai sostenere, anche in questo caso dovrai valutare quali costi dovrai sostenere per acquistare casa. Ti consiglio di leggere QUESTO articolo)

 

Ora devi verificare se la differenza tra il ricavo della vendita della tua casa attuale e quello che ti risulta dovrai spendere per l’acquisto è per te sostenibile.

Nel caso ci sia una differenza e tu non abbia contanti in banca dovrai decidere se fare un mutuo.

In questo caso, sempre prima di iniziare la vendita della tua casa, dovrai ottenere una pre-qualifica dalla banca per essere sicuro di ottenere il mutuo, la pre-qualifica ti permetterà, tra le altre cose, di accorciare i tempi di erogazione quando troverai la casa da acquistare.

Ora diciamo che siamo apposto dal punto di vista economico ma quando cambi la casa dove vivi devi pensare anche alla logistica; al trasloco, al fatto che le tue esigenze temporali potrebbero cozzare con le esigenze di chi comprerà la tua vecchia casa o che ti venderà la nuova.

Dovrai stare attento alle tempistiche degli atti di compravendita, ai tempi di rilascio, ad eventuali periodi necessari per la ristrutturazione della nuova casa.

Quindi organizzati per tempo se le tempistiche non dovessero coincidere: può essere una locazione temporanea, una sistemazione da parenti, un accordo con chi vende o chi compra per modificare i tempi di consegna dell’immobile rispetto all’atto di compravendita.

Direi che ora, che hai tutto chiaro, puoi cominciare a vendere la tua casa e cercarne una nuova…ma è meglio prima vendere o prima comprare? Leggi quest’altro articolo se vuoi conoscere la risposta.

 

Ora puoi pensare di avventurarti con maggiore consapevolezza nel cambio della tua casa!
Buone case!!

The following two tabs change content below.
Sono nato e vivo a Trieste, mi sono laureato in economia nel 2011 e durante gli studi, nel 2010, sono diventato agente immobiliare. Sono autore dell'unico Blog che parla di immobiliare a Trieste e ho creato il sistema che ti permette di vendere la tua casa in 100 giorni al miglior prezzo di mercato.